FORATRICE AUTOMATICA

Fonderie De Riccardis ha dotato la linea di ramollaggio di una foratrice automatica per la realizzazione in automatico dei fori di sfiato della staffa. I fori di sfiato sono indispensabili per garantire una totale evacuazione dei gas che si trovano all’interno della staffa al momento dell’ingresso della ghisa e di quelli che si generano nel contatto tra la ghisa liquida e la forma. Il mancato sfogo dei gas è la principale causa della formazione di inclusione di gas nel getto. La foratrice automatica è un vero e proprio robot cartesiano dotato di potentissimi motori brusheless per lo spostamento della punta che fora lungo i tre assi x, y e z su precisissime guide di scorrimento lineari. La punta che realizza i fori scende nella terra e genera fori di sfiato. L’acquisizione dei punti da forare avviene mediante un manipolatore dotato di tastatore renishaw il quale viene posto dall’operatore addetto a contatto con ciascun punto del modello a cui corrisponde un foto di sfiato. L’acquisizione e la memorizzazione delle coordinate dei punti da forare è automatica. Viene anche acquisita la posizione del bastone di colata in modo da realizzarlo con estrema precisione. L’operazione viene fatta solo in fase di campionatura in quanto successivamente la posizione dei fori viene richiamata automaticamente dalla foratrice. Il sistema calcola il percorso più breve per forare nei punti selezionati. Il sistema è in grado di realizzare 20 fori in tempo ciclo, mantenendo perfettamente integra la forma sia nella parte interna che esterna e senza generare residui di terra. La foratrice automatica ha costituito per la fonderia un grosso miglioramento sia ai fini della produttività sia della qualità dei getti